Operazione speciale

Aipo, ovvero advEntertainment, presenta Maschi vs Femmine!
20/10/10

Aipo, ovvero advEntertainment, presenta Maschi vs Femmine!


advEntertainment, in collaborazione con 01Distribution, firma
l’operazione “Aspettando lo IAB FORUM”
in occasione della premiere milanese del film Maschi Contro Femmine

advEntertainment, concessionaria specializzata nell’intrattenimento, grazie alla collaborazione di 01Distribution, ha strutturato nelle ultime due settimane un’operazione di viral marketing denominata “Aspettando lo IAB FORUM” sfruttando l’uscita nelle sale italiane della commedia brillante Maschi Contro Femmine.

Il film di Fausto Brizzi, distribuito da 01Distibution a partire dal 27 Ottobre è una commedia che ruota intorno al tema del conflitto tra uomini e donne: la trama svela, attraverso le quattro scene principali che si intrecciano, i conflitti quotidiani tra i due sessi.

Proprio basandosi sulla trama del film e grazie alla creazione della fantomatica AIPO, Associazione Nazionale Professionisti Online, sfacciatamente maschilista, lo staff di advEntertainment ha progressivamente tentato di stimolare il dibattito tra maschi e femmine all’interno dei luoghi di lavoro.

La strategia di viral

La campagna di viral marketing, che come timing ha avuto proprio le due settimane precedenti IAB FORUM, è stata destinata allo stesso target della manifestazione: tutti coloro che ruotano attorno al mondo del marketing e della comunicazione con particolare riferimento al mercato di Internet.
L’operazione è iniziata con la creazione di AIPO, l’Associazione Italiana Professionisti Online, che tramite il proprio portale/blog (www.aipoassociazione.com) ogni giorno per due settimane ha dispensato consigli “utili” per l’“uomo digitale” sopraffatto dalla tracotanza femminile all’interno dei luoghi di lavoro.

La campagna promozionale della finta associazione AIPO ha previsto spazi pubblicitari in tutti i principali quotidiani trade di marketing e comunicazione: all’interno degli stessi venivano posizionati dei finti articoli che poi rimandavano al sito ufficiale dell’associazione http://www.aipoassociazione.com.
I temi degli articoli pubblicati, irriverenti e fuori dalle righe, proclamavano il principio fondamentale di AIPO: riunire sotto un’unica voce gli uomini che operano nel settore Internet e tutelarli all’interno dei loro luoghi di lavoro, spingendoli a raccontare la loro esperienza traumatica con le donne in ufficio e ad associarsi gratuitamente alla prima associazione di categoria maschilista!

Gli articoli hanno spaziato da “avere un capo donna”, “essere sedotti e poi abbandonati da una collega” fino a ricerche sulle problematiche maschili piu’ comuni all’interno del posto di lavoro. Oltre agli spazi pubblicitari sono stati anche inviate delle DEM a tutti coloro che lavorano nei centri media italiani ed in particolare nel Web. In molti hanno risposto alla provocazione, commentando all’interno del sito, i vari post pubblicati con la loro opinione sul tema bollente!

La conclusione…

Il tutto si è concluso con un invito personale a tutti coloro che lavorano nelle Digital Unit dei Centri Media a partecipare alla premiere del film Maschi contro Femmine che si è tenuta al cinema Odeon, Milano, lunedì 25 ottobre, e dove sono stati presenti il regista e parte del cast.
E non poteva mancare, come ciliegina sulla torta, una mega affissione all’interno di IAB FORUM che tutti potrete vedere il 3 e 4 Novembre a tema advEntertainment, AIPO e Maschi contro Femmine!

E' nel modus operandi della nostra concessionaria dare sfogo all'indole scherzosa che ci contraddistingue per interagire questa volta con il mondo dei centri media, con i quali ci confrontiamo quotidianamente, come dimostrato già in passato con altre iniziative che ci hanno portato altrettanto fuori dalle righe". commenta il direttore marketing di advEntertainment, Luca Persichetti, ed aggiunge: “Siamo specializzati in intrattenimento, utilizziamo i mezzi che meglio conosciamo per regalarvi un sorriso, un grugnito o qualsiasi cosa possa servire per distogliervi anche solo per un momento dalla pressante routine lavorativa.